Mercedes Classe CLa nuova Mercedes Classe C esteticamente varia di poco rispetto alla precedente versione. Alcuni ritocchi sulla calandra e nuove prese d’aria.

L’unica vera novità sono i gruppi ottici sia anteriori che posteriori: tutti a led. Luci bianche orizzontali per i fari diurni, e arancioni per gli indicatori di posizione che sono inseriti nella zona inferiore dei gruppi ottici. Per quelli posteriori nuova solo la disposizione cromatica, risulta infatti molto difficile distinguere una nuova Classe C da una vecchia se la si guarda da dietro.

Invariate anche le misure: 4 metri e 60 di lunghezza.
Novità
, invece, si hanno sul volante e sulla plancia. Il volante a tre razze ha inserti di metallo satinato e i tasti per i comandi radio e trip computer sono squadrati. Sulla plancia il display non è più a scomparsa ma rimane fisso ed integrato nella parte alta.

Molto comodi i sedili in particolare quelli davanti, anche se si ha la sensazione di essere seduti a terra, ma le possibilità di regolare i sedili sono numerose per cui è facile trovare la posizione corretta. Sul sedile posteriore viaggiano bene due persone, un po’ più scomodo se si è in tre. Ampio anche il bagagliaio: 357 litri, il volume non varia tra la berlina e la SW, ma la seconda ha un portellone molto più comodo.

Bassi i consumi in autostrada: 16 km/l se si viaggia ad una velocità di 130km/h, salgono in città, ma in ogni caso sempre superiori a 10km/l.

Fonte: “Quattro Ruote”, febbraio 2011
Immagine da mercedes-benz.it